Navigation Menu
Comfort Food del Sud

Comfort Food del Sud

Le origine della cucina americana è da ricercarsi nella coesistenza e nell’interazione di tradizioni e usanze culinarie ereditate dai flussi migratori avvenuti nei secoli; in particolar modo vogliamo parlare della famosa cucina che potrete gustare scegliendo uno dei nostri tour negli Stati Uniti del Sud.

Questa cucina si basa molto su pietanze quali: fried chicken, okra, squash, butter beans, black-eyed peas, cornbread. Il pollo fritto, i fagioli dell’occhio, l’okra sono originari dell’Africa Occidentale e Settentrionalepollo-fritto e vennero adottati durante l’epoca della schiavitù. Le noccioline americane bollite sono simbolo della cultura e della cucina del Sud. L’usanza di mangiare noccioline bollite fu portata dagli schiavi africani.  A luglio ed agosto quando il raccolto é terminato, ciò che rimane invenduto, si prepara bollito e stuoli di famiglie e vicini di casa si radunano per scambiare due chiacchiere e mangiare. La noce pecan, un’altra tipicità della zona, cresce nella zona a sud di Atlanta ed è la sola vera pianta nativa del Nord America.
I leggendari fried green tomatoes sono molto popolari: é un contorno creato da un tipo di pomodoro verde, impanato con farina di mais e fritto. C’è anche una leggenda popolare che lo fa risalire alla tratta dei neri africani che giunsero in Nord America, passando dai Caraibi; alcuni storici pensano che siano stati i Portoghesi ad introdurli sulle coste dell’Africa occidentale. Noi tutti li conosciamo per il libro di Fannie Flagg del 1987, e la sua popolare versione cinematografica del 1991.
Cosa dire del famoso pollo fritto del sud? Qui nasce KFC (Kentucky Fried Chicken), catena globale di fast food che ha il suo quartier generale a Louisville, Kentucky. Sviluppata e creata dal Colonel Harland Sanders,  iniziò a vender pollo fritto nel lontano 1930.
Voce a parte ha la cucina dell’anima, “Soul Food”, o cucina Cajun, in francese cuisine Acadienne, che si gusta soprattutto nella bassa Louisiana, tipica di un gruppo etnico discendente dei colonialisti francesi del 1600, che si erano stabiliti nell’Acadia, regione canadese. L’uso degli ingredienti locali è il vero segreto questa cucina: canna da zucchero, riso e gamberi, ai quali s’aggiungono cipolla, sedano e peperoni a campana.
Infine: lo Sweet tea é in assoluto la bevanda preferita. E’ un nettare per la gente locale, molto dolce, quasi uno sciroppo, da gustare ghiacciato nelle umide estati del sud.

Puoi gustare la cucina del sud con i nostri tour negli Stati del Sud

Scopri i tour