Navigation Menu
Dubai Expo 2021

Dubai Expo 2021

EXPO DUBAI 2021: LA PRIMA ESPOSIZIONE UNIVERSALE NEL MONDO ARABO.

L’Esposizione Universale Expo Dubai che si svolgerà dall’1 ottobre 2021 al 31 marzo 2022 sarà la prima Esposizione Universale che si svolgerà in un paese arabo.

Per 6 mesi Dubai si trasformerà in una spettacolare vetrina mondiale per tutti i paesi partecipanti, che avranno modo di esporre le loro idee, i loro progetti e le loro aspirazioni, e per tutti i visitatori che potranno vivere questa straordinaria esperienza.

Le tematiche intorno alle quali ruoterà l’Expo saranno tre:

  • Opportunità: cioè la capacità di liberare il potenziale dei singoli e delle comunità per creare un futuro migliore
  • Mobilità: cioè la ricerca di sistemi innovativi di logistica, trasporto e comunicazione per persone e beni
  • Sostenibilità: cioè la accessibilità alle risorse ambientali, energetiche e idriche

secondo protocolli sostenibili che rispettino l’ambiente.

Il Padiglione dell’Opportunità ha lo scopo di promuovere un rinnovato ottimismo nel futuro tramite l’affermazione che ogni individuo è unico e irripetibile, e ognuno di noi può fare la differenza con il suo comportamento e le sue scelte, e divenire strumento di cambiamento.

Il Padiglione della Mobilità avrà un occhio particolare rivolto allo spazio e ai viaggi interplanetari, anche grazie alla presenza dei progetti forniti dal Mohammed Bin Rashid Space Centre. Il messaggio sarà quindi legato alle esplorazioni che vadano al di là dei nostri confini terrestri, in una modalità rispettosa e consapevole.

Il padiglione della Sostenibilità sarà legato al concetto di TERRA , e si presenterà come un enorme fiore all’interno del quale si potranno visitare ricostruzioni ambientali degli oceani, delle foreste e della terra desertica.

L’Italia parteciperà con una architettura ideata da Carlo Ratti e Italo Rota, il cui concept è “la bellezza che unisce le persone”, e che si basa sul mix italiano di creatività e innovazione.

Sarà uno spazio non solo espositivo ma anche rappresentativo del miglior ingegno italiano, delle nostre migliori competenze, e delle molte opportunità formative, anche grazie alle aziende partners chiamate a fornire un contributo creativo, nel nome dell’economia circolare e della sostenibilità.

Si prevede un afflusso di oltre 28 mila visitatori al giorno nel padiglione italiano, oltre 5 milioni nei sei mesi dell’evento. La prossimità al parco, oltre a rappresentare un forte vantaggio in termini di attrattività, garantisce anche un’eccellente visione del padiglione, in quanto non vi sono strutture che ne ostacolano la visuale frontale e laterale.
ll Padiglione dell’Italia si troverà vicino a quelli di India, Germania, Arabia Saudita, Giappone e Stati Uniti.

Scopri tutti i pacchetti di viaggio, biglietti inclusi, alla scoperta dell’Expo di Dubai di Utat Viaggi »clicca qui

Dubai resta una delle mete più ricercate e amate dagli italiani e certamente la Expo costituirà un motivo in più per visitare questa destinazione spettacolare, avveniristica e magari allargare a tutto il territorio degli Emirati Arabi e ad Abu Dhabi.

Utat Viaggi propone vari tour di gruppo di varia durata che consentono di scoprire tutte le bellezze di questi straordinari paesi »clicca qui

 

 

 

Condividi questo articolo su: